giovedì 12 gennaio 2017

L'aspetto spirituale del lavoro di Nikola Tesla

Abbiamo tutti sentito parlare del geniale lavoro di Nikola Tesla, almeno in termini generali, ed è noto che diverse parti della sua opera siano tuttora avvolte nel mistero, per non dire attivamente soppresse dalla scienza mainstream. Quello che invece molte persone non conoscono è il motivo profondo che ha ispirato Tesla a dedicarsi alle sue innovative ricerche. Qual era l'origine dell'anima che sulla Terra ha preso il nome di Nikola Tesla? Qual era lo scopo della sua incarnazione? Quale libertà voleva donare all'umanità attraverso le sue scoperte? Questo breve estratto del libro La Legge dell'Uno ci fornisce un'incredibile risposta:

Nikola Tesla Spiritualità

11.25 Intervistatore: Da dove ha ottenuto le sue informazioni Nikola Tesla?
Ra: Io sono Ra. L'entità conosciuta come Nikola ha ricevuto delle informazioni da fonti della Confederazione [ET benevoli] desiderose di aiutare questa entità, che potremmo definire angelicamente positiva, nel migliorare l'esistenza degli altri complessi mente/corpo/spirito [esseri umani]. È un peccato che, così come avviene a diversi Erranti [anime elevate che si incarnano sulla Terra per permettere l'evoluzione delle anime che vi abitano], le distorsioni vibratorie dell'illusione di terza densità abbiano fatto sì che questa entità diventasse estremamente distorta nelle sue percezioni nei confronti degli altri complessi mente/corpo/spirito, cosicché la sua missione è stata ostacolata e, alla fine, fuorviata dai suoi propositi.

11.26 Intervistatore: In che modo il lavoro di Tesla avrebbe dovuto portare beneficio all'uomo sulla Terra, e quali erano i suoi propositi?
Ra: Io sono Ra. Il proposito maggiormente desiderato dal complesso mente/corpo/spirito Nikola era quello di liberare tutte le entità del pianeta dall'oscurità. Pertanto, egli cercò di fornire al pianeta l'energia infinita della sfera planetaria affinché essa venisse utilizzata per l'illuminazione e per la produzione di energia.

11.27 Intervistatore: Con "liberare le entità del pianeta dall'oscurità", che cosa intendete di preciso?
Ra: Io sono Ra. [La maggior parte della successiva risposta è andata persa a causa del malfunzionamento del registratore. L'essenza di tale risposta è quanto segue]. Parlavamo di liberare le persone dall'oscurità in senso letterale.

11.28 Intervistatore: Tale liberazione dall'oscurità è legata alla Legge dell'Uno o ha un effetto visibile?
Ra: Io sono Ra. L'effetto di tale liberazione creerebbe due esperienze.
In primo luogo,
l'esperienza della non necessità di trovare il compenso necessario al pagamento, con il vostro denaro, per l'energia.
In secondo luogo,
la possibilità di avere tempo libero, fornendo in tal modo la possibilità e aumentando la probabilità di essere liberi, per poter così cercare il sé per iniziare la ricerca della Legge dell'Uno.
Sono in pochi sul vostro pianeta quelli che lavorano fisicamente dall'alba al tramonto, come voi li chiamate, che possono contemplare la Legge dell'Uno in modo consapevole.

Fonte: lawofone.info

Come si può evincere, lo scopo principale delle ricerche di Tesla era quello di fornire all'umanità una fonte di energia pulita, libera ed illimitata che permettesse la liberazione definitiva dalla dipendenza del lavoro, o perlomeno del lavoro obbligatorio per la sopravvivenza, spesso non in linea con le reali aspirazioni spirituali di chi lo compie. Un'umanità libera dalla necessità del lavoro, del salario e della "competizione per le risorse" avrebbe opportunità enormemente maggiori di poter curare la propria natura più profonda, di sviluppare relazioni armoniose e cooperative e una spiritualità più elevata (per dimostrarlo è sufficiente porre la seguente domanda: se non aveste bisogno del vostro attuale lavoro per sopravvivere, dedichereste alla cura delle vostre passioni e della vostra interiorità le stesse energie che dedicate ora?). La grande anima di Nikola Tesla, purtroppo incompreso sia dai suoi che dai nostri contemporanei, aveva dunque questa utopica aspirazione in mente mentre lavorava ai suoi progetti. Possiamo solo sperare che una più evoluta umanità futura (speriamo futura prossima) saprà trarre maggiore beneficio dal lavoro di questo genio.

Nikola Tesla Aforismi

Il mio cervello non è che un ricevitore: nell'Universo esiste un centro dal quale otteniamo conoscenza, forza e ispirazione. Non sono riuscito a penetrare i segreti di questo centro, ma so che esso esiste"

Quello che ora desideriamo è un maggiore contatto e una maggiore comprensione fra gli individui e fra le comunità della Terra, e l'eliminazione dell'egoismo e dell'orgoglio, che sono sempre pronti a far cadere il mondo nei conflitti e nelle barbarie. Si può avere la pace solo come naturale conseguenza dall'illuminazione universale"

Nikola Tesla

Post più popolari