venerdì 13 gennaio 2017

L'esperimento di connessione umana: Io e Te siamo Uno

Nell'Ottobre del 2015, più di 100.000 persone sparse in 156 città del mondo, fra cui alcune città italiane, hanno dato vita ad un profondo esperimento di "connessione umana". I partecipanti non dovevano fare altro che rimanere in silenzio per un minuto, guardandosi semplicemente negli occhi l'un l'altro. Semplice direte voi...e invece, i risultati sono stati a dir poco stupefacenti! Penso che si tratti di uno dei video più commoventi della rete, per via delle sue profonde implicazioni. Buona visione!


Emozionante, vero? 
Nella società moderna siamo talmente abituati a passare il tempo persi nei nostri pensieri e nelle nostre preoccupazioni, magari davanti a strumenti elettronici, che abbiamo perso la bellezza del contatto visivo con un altro essere umano. Se è vero quello che dice l'antico adagio secondo il quale "gli occhi sono lo specchio dell'anima"perdere la capacità di saper guardare gli altri esseri umani profondamente negli occhi, senza aspettative e senza pregiudizi, significa perdere la connessione che ci lega spiritualmente l'un l'altro. 

Nei libri della Legge dell'Uno, nella domanda 10.14, viene domandato quali potrebbero essere dei semplici esercizi per aumentare la consapevolezza verso l'Uno. Vennero allora proposti dalla fonte canalizzata 4 diversi esercizi, così sintetizzabili:

1) Divieni cosciente della presenza dell'Amore nel momento presente
2) Guarda negli occhi un altro essere umano, e vedi in esso il Creatore
3) Guardati in uno specchio, e vedi in te stesso il Creatore
4) Osserva la creazione che ti circonda, e vedi in essa il Creatore

Nel linguaggio di Ra il Creatore, o Uno Infinito Creatore, è la fonte stessa dell'esistenza, la sorgente dell'essere di cui siamo tutti parte, sebbene in questa realtà appariamo illusoriamente separarti l'un l'altro. Guardare un altro essere umano negli occhi, come viene fatto nell'esperimento del video, significa dunque riscoprire la nostra comune origine spirituale, compiendo un viaggio nella profondità della nostra anima.

Post più popolari